Omeopatia: in che modo può migliorare la nostra salute?

A ciascun individuo il suo trattamento omeopatico

Sempre di più si sente parlare di omeopatia, come medicina alternativa che può portare ad un miglioramento dello stato fisico, mentale ed emotivo delle persone.

L’omeopatia ha un approccio olistico di guarigione, che fa perno il principio centrale per il quale “il simile cura il simile” (in latino: similia similibus curentur). Fondata nel 1796 dal medico tedesco Samuel Christian Hahnemann, tratta i pazienti con preparazioni fortemente diluite di sostanze che nella loro forma non diluita si ritiene possano causare effetti simili ai sintomi presentati.

Strutture come Progetto Salute, in Camorino, hanno saputo fare tesoro dei benefici che l’omeopatia può dare per contrastare disturbi quali:

  • emicrania;
  • lombalgia;
  • traumi fisici;
  • sindrome premestruale;
  • problematiche digestive o intestinali;
  • squilibri psico-emotivi;
  • depressioni;
  • intolleranze alimentari,
  • allergie, asma, ect.

In Svizzera, questi trattamenti sono stati ampiamente riconosciuti, apprezzati ed adottati come valido aiuto della medicina, pur restando fermo il ruolo della medicina tradizionale.

L’omeopatia e in generale la medicina complementare sono stati riconosciute della Ufficio federale della sanità pubblica (https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/themen/strategien-politik/nationale-gesundheitspolitik/stand-umsetzung-des-neuen-verfassungsartikels-zur-komplementaermedizin.html) e hanno rappresentato oggetto di ampio studio da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (http://www.who.int/medicines/areas/traditional/prephomeopathic/en/).

Una ragione in più, questa, per approcciarsi a questa affascinante disciplina del benessere per migliorare la qualità della propria salute e della propria vita.

Consulta Progetto Salute per saperne di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *