Visitare la Cantina Cagi di Giubiasco

 

 

La Cantina Cagi di Giubiasco apre la sua enoteca tutti i giorni, la mattina dalle 07.30 alle 12:00 e il pomeriggio dalle 13.30 alle 17.30, mentre gli orari previsti per le visite sono 10-12 e 16 -18. Si tratta di un’esperienza unica che può essere vissuta tutto l’anno, d’estate e d’inverno, fatta eccezione ovviamente per i mesi di settembre, ottobre e talvolta gli inizi di novembre, ovvero il periodo della vendemmia.

Tutto il resto dell’anno è possibile visitare la Cantina Cagi previa prenotazione: è sufficiente prenotare con un ragionevole anticipo, e a fronte di una modesta quota a persona (10.- franchi) si potranno scoprire tutti i segreti di questo luogo incantato immerso nel Canton Ticino. Sì, perché delle guide qualificate vi accompagneranno e risponderanno a tutte le vostre domande, in italiano e in francese.

Tra le caratteristiche principali del lavoro in azienda c’è la grande passione con cui questo viene portato avanti da anni, seguendo l’antica tradizione e continuando instancabilmente a cercare la qualità. Un vino dal sapore intenso e dal retrogusto ugualmente caratteristico, fatto di mille sfumature perfettamente accordate proprio come le corde di uno strumento musicale, è il frutto di una catena di produzione curata fin nei minimi particolari, che viene ben illustrata nel corso della visita (che in tutto dura circa un’ora e mezza).

Si passa dunque attraverso i locali dove avviene la vinificazione e l’imbottigliamento, per poi passare alla bottaia d’invecchiamento e alle cantine vere e proprie, dove riposano ancora le annate più vecchie.

 

 

La visita si chiude in bellezza: terminato il giro dei locali e avuto modo di capire esattamente come nasce un buon vino, gli ospiti potranno infatti dedicarsi a una degustazione dei vini accompagnati da taglieri di salumi e formaggi tipici della zona. Ovviamente gli abbinamenti vengono appositamente scelti dallo staff di esperti della Cantina Cagi di Giubiasco.

Ci sono infatti delle regole ben precise per decidere quale sia il formaggio e il salume migliore per accompagnare un determinato vino, ovvero quello che non ne copre il sapore, ma al contrario lo esalta, facendogli da perfetto contraltare gastronomico. Tra le regole più seguite, per esempio, c’è quella di abbinare ai vini giovani, dal gusto forte e pregnante, formaggi freschi come la ricotta o la robiola; ai vini maturi, prevalentemente rossi, si abbinano invece formaggi stagionati (tra quelli svizzeri, ve ne sono moltissimi d’alpe o di caseificio).

 

 

Un altro abbinamento vincente è quello che vede i formaggi più dolci esaltati dalla fragranza dei vini giovani; quelli più saporiti, invece, si prestano molto bene ad accompagnare i vini profumati e morbidi. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, provare per credere!  Clicca qui per scoprire di più sugli abbinamenti

Prenota direttamente la tua visita in cantina telefonando allo +41(0)91 857 25 31 oppure mandando una mail a info@cagivini.ch.

Un’esperienza unica, per un viaggio nel cuore della tradizione vinicola ticinese…

 

CAGI – Cantina Giubiasco SA
Via Linoleum 11
CH – 6512 Giubiasco

Tel. +41(0)91 857 25 31

Fax +41(0)91 857 79 12

info@cagivini.ch

cagivini.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *